PRIMA PAGINA

Rinnovo il Comitato dei Delegati Cassa per il quadriennio 2017/2021

FEDERAZIONE NAZIONALE DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI MOBILITATI

GEOMOBILITATI 

Prot. n. 003/2017

Salerno, 31 Gennaio 2017

A tutti i Geometri italiani

Loro indirizzi di posta elettronica

Gentili Colleghi,

dal 28 febbraio al 2 marzo, saremo chiamati a rinnovare il Comitato dei Delegati Cassa per il quadriennio 2017/2021 ed eleggere quindi i nostri rappresentanti presso la CIPAG i quali, a norma dell’art. 10 comma 2 dello Statuto della Cassa, vengono eletti con un sistema elettorale a carattere Regionale, che di fatto, sino ad oggi ha demandato all’accordo tra i Presidenti dei Collegi di ciascuna Regione l’elezione dei delegati. Tale sistema elettorale ha reso sostanzialmente ininfluente il voto di ciascun elettore (tant’è vero che la percentuale dei votanti è sempre bassissima).

In pratica, con l’attuale sistema elettorale, esiste solitamente una lista di nominativi (che viene fatta votare distribuendola agli elettori che si recano ai seggi o addirittura affiggendola all’interno dei seggi medesimi) la quale, per consuetudine, viene proposta dai Collegi con accordi sanciti su base Regionale: i delegati cassa, uno (o più) per ogni collegio provinciale, vengono in tal modo ugualmente votati da ciascun elettore di tutti i Collegi della Regione.

   Questo significa che non si eleggerà soltanto il candidato del proprio Collegio che è espressione di rappresentatività diretta, ma anche altri colleghi della regione, talvolta sconosciuti, non iscritti al Collegio di appartenenza.

Nell’attesa di una auspicata modifica delle suddette modalità di voto, per garantire una trasparente rappresentatività sulle attività della nostra Cassa di previdenza, e visto che ci accingiamo a votare colleghi probabilmente sconosciuti (di altre provincie) e per iniziare a dare un senso attivo ad elezioni di questo tipo, sarebbe opportuno che ciascun candidato proponesse al proprio elettorato un programma di attività per il prossimo quadriennio.

Questa Federazione ha già esternato le proprie considerazioni riguardanti proposte da sottoporre all’attenzione delle prossime assemblee dei delegati e per ultimo lo ha fatto in occasione degli auguri di fine anno inviati con pec ad oltre novantamila colleghi.

Di seguito le riassumiamo, considerando fondamentale la condivisione di tale proposte da parte di quei candidati delegati che intenderanno rappresentare esclusivamente gli interessi di tutti gli iscritti:

1)      Diminuzione del numero dei delegati;

2)      Nuove regole elettorali più semplici e trasparenti: gli iscritti di ogni Collegio eleggono il proprio o i propri Delegati abolendo in tal modo la territorialità regionale attualmente vigente;

3)      Incompatibilità tra membri dei Consigli di Collegio e Delegati Cassa;

4)      Limite di età a 62 anni per l’eleggibilità di ciascun Delegato Cassa;

5)      Revisione di tutte le Società finanziariamente partecipate dalla C.I.P.A.G.;

6)      Riversare in C.I.P.A.G le indennità di rappresentanza percepite nella partecipazione in società collegate;

7)      Divieto di cumulo reddituale tra compensi professionali e quelli di rappresentanza a tutti i livelli;

8)      Attività di solidarietà per gli iscritti adottando misure che consentano la sostenibilità della contribuzione di ciascuno,  anche attraverso forme di solidarietà intergenerazionale;

9)      Revisione delle spese di gestione con una corposa e decisa spending review a tutti i livelli.

Considerato tutto quanto sopra e rinnovando l’invito ai Collegi e a tutti i Colleghi affinché si tengano, in tempo per le elezioni, Assemblee straordinarie aventi ad oggetto le attività svolte nel corso del proprio mandato dai delegati uscenti nonché i programmi dei candidati delegati, Geomobilitati invita tutti i Colleghi a recarsi a votare presso il proprio Collegio e a supportare quei candidati che dichiareranno il loro impegno a sostenere i nove punti programmatici sopra riportati.

Non lasciare che siano gli altri a decidere per te!

Il Presidente

Geom. Gino Parisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *